Ventuno novembre.

8 novembre 2013

Copertina.
Cito. «Una ragazza boema senza nome e un bus notturno. Václav Havel, il Muro di Berlino e un formichiere. Inizia da una toilette praghese l’intimo e ironico viaggio culturale di uno scrittore che tra Repubblica Ceca, Germania e Slovacchia cerca di tessere l’opera di una vita. Qual è il tema, quale la chiave? Il cuore d’Europa o il proprio? Intrecciando sfuggenti figure femminili, strani animali, opere musicali e letterarie si compie il percorso sentimentale di un personaggio alla ricerca dell’anima della Mitteleuropa. Perché, come ha spiegato Kundera, la Mitteleuropa non è uno stato ma una cultura o un destino.» Il Válečky sarà presentato alla IBS di Firenze giovedì ventuno novembre. L’evento sta qui.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: